Paraffina liquida

Molti articoli, in particolare in internet, annoverano la paraffina liquida tra gli ingredienti poco sicuri e di scarsa qualità. Di seguito cercheremo di spiegare come mai, invece ed in particolare nel nostro caso, risulta essere un ingrediente non solo assolutamente innocuo, ma attualmente insostituibile.

Gli ingredienti principali di una crema sono acqua e olio. L'olio può essere vegetale, derivato dai vegetali, o minerale, come la paraffina liquida, derivato dal petrolio. Alla crema base possono essere aggiunti poi altri ingredienti a seconda delle azioni che si desiderano ottenere. Poiché l'INCI è in ordine decrescente, non c'è nulla da stupirsi se l'acqua e l'olio compaiono sempre prima degli altri ingredienti.

La paraffina liquida di grado farmaceutico è più stabile rispetto alla maggior parte degli oli vegetali. Grazie alla sua maggiore stabilità ed inerzia chimica permette un uso inferiore di conservanti e riduce le probabilità di intolleranze cutanee. La paraffina liquida esercita un'azione idratante indiretta creando un film superficiale che inibisce la perdita d'acqua transepidermica senza occludere i pori.

C'è chi contesta alla paraffina liquida proprio questa azione occlusiva che non farebbe respirare la pelle e, con l'uso prolungato, la farebbe ispessire provocando poi l'acantosi. Anche se non è ancora chiaro con quali quantità giornaliere di oli minerali si possa determinare questo problema, ammesso che fosse vero per le creme tradizionali senza ossigeno, non lo è per le creme Karini Herzog all'ossigeno, perché diffondendo ossigeno nella pelle garantiscono la corretta respirazione. Il fatto che la paraffina crei un film superficiale diventa anzi un pregio perché impedisce allo smog ed altri agenti irritanti di venire a contatto con la pelle.

Karin Herzog non vanta la sua straordinaria efficacia a motivo della paraffina liquida, ma grazie all'esclusiva capacità di diffondere ossigeno nella pelle (www.karinherzog.it/creme-ossigeno-karin-herzog), alla capacità di veicolare e aiutare la conversione della vitamina A in acida sotto pelle (www.karinherzog.it/vita-a-kombi) e all'azione di tutti gli altri ingredienti attivi usati. La paraffina liquida è solo un mezzo necessario per la creazione della crema, e tra tutti, quello più sicuro, stabile, meno intollerante e perché no, anche più economico. Come indicato su Wikipedia alla voce paraffina, “finché la sua purezza resta elevata, la paraffina liquida è un ingrediente molto apprezzato proprio in virtù della sua stabilità, consistenza, funzione barriera e costo. È praticamente impossibile ottenere un ingrediente simile con caratteristiche superiori.”

Riportiamo di seguito alcuni link utili per un approfondimento:

- it.wikipedia.org/wiki/Paraffina

- oggiscienza.wordpress.com/2014/01/24/i-cinque-o-sei-o-dieci-o-quanti-per-loro-prodotti-nocivi-da-evitare-assolutamente/

- bufaleuntantoalchilo.blogspot.it/2013/12/i-5-prodotti-di-bellezza-che-andrebbero.html

- journal.scconline.org/pdf/cc1996/cc047n01/p00041-p00048.pdf

Copyright © 2016 INBEAUTY - Via Giacomo Puccini, 42 - 25082 Botticino (BS) - P.IVA: 03521130173 - R.E.A.: BS - 412407